top of page
  • pandoracoopsociale

Cibo e Futuro a Torino

Martedì 26 settembre è partita la seconda edizione del festival "Cibo (e) Futuro" a cura del progetto Im.Patto Torino.


Per l'occasione Nova Coop, i partner di Im.patto Torino, l’ASL Torino e il Politecnico di Torino hanno festeggiato un anno del Frigo di Quartiere di via Petrella.

Durante il festival sono stati inaugurati due nuovi frigoriferi comunitari, per contrastare lo spreco alimentare e rafforzare la solidarietà. Si trovano in punti strategici della città: il primo presso lo Spazio Anziani “L’amicizia” di via R.Pilo 50/A, grazie all’ospitalità dell’Associazione "Non più da Soli – Edera" e alla collaborazione con il progetto Fooding – Alimenta la solidarietà dell’Arci Torino, che ritira le eccedenze presso l’InCoop di corso Inghilterra 49; il secondo presso la Casa del Quartiere San Salvario in via Morgari 14, in collaborazione con l’Agenzia San Salvario che ritira le eccedenze dell’InCoop di via Madama Cristina 143.




Di seguito il programma dettagliato della seconda edizione di Cibo (e) Futuro:

26 settembre alle ore 20.30 presso Il Boschetto di via Petrella

Proiezione del film Non morirò di fame – con la partecipazione del regista Umberto Spinazzola

La storia è ambientata a Torino dove il protagonista Pier, un ex chef stellato, vive per strada a causa di un passato oscuro. Pier, ritroverà il suo amore per la cucina, attraverso un viaggio nel recupero alimentare, elaborando ricette con ingredienti ri-utilizzati e salvati dallo spreco. Il suo talento si rivelerà̀ necessario per consolidare il rapporto difficile con la figlia e iniziare un nuovo percorso di vita.

In collaborazione con l’Associazione Museo Nazionale del Cinema e Rete o.n.g.

Ingresso libero e gratuito


27 settembre dalle ore 17.00

Luoghi di Impatto – Un itinerario attraverso le realtà associative che collaborano con il progetto Im.patto di Nova Coop nel quartiere torinese di Barriera di Milano, tra la storia dell’architettura e il presente dell’impegno sociale e ambientale sul territorio.

La visita inizierà alle 17.00 dal Centro interculturale della Città di Torino, in corso Taranto, dove l’associazione ASAI ha uno dei suoi centri per ragazzi e famiglie. Visita al centro, che comprende anche il Centro di Formazione Musicale e un orto urbano, ed incontro con i testimoni di ASAI. Successivamente ci si recherà allo spazio ex-industriale del Bunker: un’area immensa con, all’interno, decine di realtà culturali, sportive e artigianali. Incontro con l’ONG MAIS, visita all’orto urbano, incontro con l’associazione Renken e visita al circolo africano Jigeenyi.

La terza tappa sarà presso il punto vendita Coop di piazza Respighi, sarà l’occasione per approfondire il tema delle prime cooperative di consumo e sul mutualismo operaio ottocentesco e il progetto Buon Fine.

La passeggiata terminerà nell’orto urbano di via Petrella, presso il progetto Agrobarriera, un singolare esempio di gestione di orti comunali urbani e di coinvolgimento della cittadinanza in attività ambientali comunitarie. Verranno illustrate le varie iniziative dell’orto tra cui il progetto Frigo di Quartiere.

Appuntamento ore 17 davanti al centro Interculturale di corso Taranto 160.

La visita è condotta da Daniela Re del portale comunitario Vivoin, dedicato alla valorizzazione di Torino Nord

1° anno del Frigo di Quartiere di via Petrella

Dalle ore 19.30 aperitivo anti spreco e dj set per festeggiare il primo anno del progetto pilota Frigo di Quartiere

In collaborazione con Vivoin, Rete o.n.g., Renken, Mais o.n.g., Asai, Uisp Torino.

Partecipazione libera e gratuita!

28 settembre dalle ore 15.00 presso lo Spazio Anziani della Circoscrizione 4

Inaugurazione del Frigo di Quartiere di via Pilo 50/A con una merenda antispreco offerta alla cittadinanza.

Ingresso libero e gratuito

In collaborazione con Associazione Non più da soli – Edera, Arci Torino – Progetto Fooding

Il 29 settembre dalle ore 17.00 presso la Casa del Quartiere San Salvario

Inaugurazione delFrigo di Quartiere di via Morgari 14con L’uovo di Colombo – Workshop di Design With Food per il contrasto dello spreco alimentare applicando al cibo i principi dell’Economia Circolare.

L’attività è a cura di Polito Food Design Lab e Politecnico di Torino – Dipartimento di Architettura e Design nell’ambito di: Progetto NODES | Nord Ovest Digitale e Sostenibile , Spoke 7 (PNRR, D.D. n.1054 del 23 giugno 2022). A seguire, aperitivo anti spreco offerto ai partecipanti

Partecipazione al laboratorio gratuita, iscrizione obbligatoria scrivendo a: prenotazioni@casadelquartiere.it o chiamando il n. 345 253 2921

In collaborazione con Agenzia per lo sviluppo locale di San Salvario ets, Casa del Quartiere San Salvario, Polito Food Design Lab – Politecnico di Torino


Im.patto, con Coop un patto per il territorio è un progetto promosso da Nova Coop in co-progettazione con 22 realtà del territorio torinese: Agenzia per lo sviluppo locale di San Salvario ets, Altri Modi Srl Impresa Sociale Ets, Arci Torino – Progetto Fooding, Associazione ASAI, ASL Città di Torino SIAN, Ass Babelica, Casa del Quartiere San Salvario, Associazione Coh, Associazione Eufemia, Associazione Fiesca verd, Associazione Gomboc, Aps Insieme É Più Bello, Mais Ong, Ass. Museo Nazionale del Cinema, Ass Non più da soli – Edera, Cooperativa Pandora, Polito Food Design Lab – Politecnico di Torino, Prospettive Ricerca Socio Economica, Radici E Filari Renato Buganza, Renken Onlus, Re.Te Ong, Uisp Torino.

55 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

댓글


Post: Blog2 Post
bottom of page