PROGETTI TEAM LOMBARDIA

LO SVILUPPO SOSTENIBILE RACCONTATO AI DOCENTI

Nel mese di ottobre 2019, presso Fondazione Feltrinelli, si è tenuto il ciclo di incontri-lezione “Agenda 2030: il diritto umano allo sviluppo sostenibile“, dedicato ai temi dell’alimentazione, delle diseguaglianze e dell’impatto delle attività produttive sull’ambiente. Il progetto è stato rivolto agli insegnanti della scuola secondaria di I e II grado. L’iniziativa, nata dalla collaborazione tra Coop Lombardia e Fondazione Feltrinelli, ha visto coinvolta Pandora che, attraverso i suoi formatori, ha condotto alcuni incontri affiancando gli accademici presenti, quali Salvatore Veca, filosofo e presidente onorario della Fondazione Feltrinelli, Stefano Bocchi, professore dell’Università degli Studi di Milano, dipartimento di Scienze Agrarie e Ambientali e Alberta Spreafico, del Dipartimento di scienze politiche e ambientali dell’Università degli Studi di Pavia. Agli insegnanti Pandora ha presentato metodologie e strumenti per affrontare gli argomenti con gli studenti.

ESPLORANDO LA SOSTENIBILITÀ

Nell’anno 2019, grazie all'associazione Soroptimist di Como, 5 classi quinte delle Scuole Primarie della città hanno aderito al percorso sperimentale di Sostenibilità in classe. Nel corso di tre incontri, le classi sono state coinvolte nell’indagine di tre importanti temi: acqua, cibo e mobilità. Le classi sono state impegnate in una profonda indagine di queste risorse ambientali e umane dal punto di vista scientifico e ambientale, ma anche sul piano socioeconomico. Sono state tracciate puntuali filiere di prodotto.  Attraverso una serie di questionari rivolti ai bambini ma anche alle loro famiglie, abbiamo disegnato mappe concettuali molto approfondite per ogni tema; con l’aiuto di uno strumento didattico innovativo, il lap-book abbiamo liberato la creatività dei bambini e permesso la realizzazione di una bella mostra conclusiva, nell’ambito di un evento che si è tenuto il 18 gennaio 2020 presso la sede dell’Università Insubria di Como, durante la quale tutte le classi presenteranno i loro lavori.

ORTO LIBERO

Grazie ai percorsi di Educazione alla cittadinanza e alla legalità svolti da Pandora Lombardia presso la Casa Circondariale di Verziano - Brescia, con il sostegno di Coop Lombardia, nel corso del 2015 si è concretizzato il progetto «Orto Libero». La scommessa è stata quella di credere che la realtà del carcere potesse essere raccontata anche attraverso una narrazione dove la forza di un gruppo veramente eterogeneo di “non addetti ai lavori” e la lungimiranza della Direzione della Casa di Reclusione di Verziano, hanno saputo generare un cambiamento e mettere al centro della ribalta “la persona”, la sua dignità e il suo irrinunciabile bisogno di riscatto. Da questo lavoro è scaturito una sorta di “diario”. Il carcere da un diverso punto di vista: questa è la chiave di lettura del libro collettivo “Parole e segni di libertà. La storia di OrtoLibero”. Nel 2018 sono stati attivati, grazie al sostegno del Comune di Brescia, due progetti di narrazione e illustrazione, “VERSO IL 21 MARZO” e “MUSICA, DIGNITA’ E RISCATTO”, che nel 2019 hanno dato i loro frutti con una nuova pubblicazione.

A CHE GIOCO GIOCHIAMO

Dal alcumi anni Pandora Lombardia porta avanti il progetto di educazione civica e prevenzione alle Ludopatie richiesto dal Comune di Muggiò e da AFI (Associazione Famiglie Milanesi e Briantee), in collaborazione con la Polizia Locale della città. Pandora ha accompagnato gli studenti delle scuole medie del territorio in un percorso di 3 incontri sul tema del gioco d’azzardo, approfondendo in particolare gli aspetti sociali legati a comportamenti consapevoli, il tema della legalità democratica, l’individuazione delle caratteristiche specifiche del gioco d’azzardo e i suoi legami con la criminalità di stampo mafioso. Nel 2019 il Comune ha anche organizzato un incontro pubblico, presso la sala Consigliare comunale, aperto alla cittadinanza ed alle famiglie. In quell’occasione Pandora ha presentato il percorso e i contributi degli studenti e i dati del gioco d’azzardo con tutti i rischi che possono interessare adolescenti e preadolescenti. Presente anche il Capo della Polizia Locale, oltre alla Sindaca di Muggiò e i funzionari del settore Sport e Politiche di Rete, che sostengono da sempre il progetto.

LA TORTA DELL'ECONOMIA

La “Torta dell’economia” è un progetto di educazione all’uso consapevole del denaro ed educazione finanziaria di base e che vede da alcuni anni la cooperazione fra Pandora Lombardia, l’Università degli Studi di Milano-Bicocca, l’associazione FarEconomia, Orizzonti TV e Fondo Sviluppo. Nel 2019 gli operatori di Pandora hanno accompagnato le scuole primarie Diaz di Brescia e Casa del Sole di Milano. Durante le attività si sono toccati gli importanti temi della differenziazione del risparmio (progetto a breve e lungo termine, dono, solidarietà, cooperazione) con letture animate, attività creative e attività educative.

AGENTE 0011 - LICENZA DI SALVARE IL PIANETA

“Agente 0011 – licenza di salvare il pianeta”. Obiettivo: attivare gli studenti per contribuire alla costruzione di città più sostenibili e inclusive (SDG11-Agenda 2030). Il progetto, cofinanziato dall’AICS – Agenzia Italiana per la Cooperazione allo Sviluppo, in Lombardia è stato coordinato da Cesvi ONLUS che ci ha scelto come partner. A Milano e Bergamo Pandora Lombardia ha coinvolto 184 ragazzi di 4 Istituti superiori nella progettazione di interventi sui temi della partecipazione, dell’inclusione, della coesione sociale e dell’educazione alla sostenibilità. Il progetto si è concluso con due eventi pubblici con gli studenti, le loro famiglie e insegnanti, i rappresentanti della Pubblica Amministrazione e la numerosa cittadinanza intervenuta.

ALIMENTIAMOCI AL GALLARATESE

Progetto vincitore del Bando delle Periferie 2018, promosso dal Comune di Milano, con l’obiettivo di coinvolgere e unire la cittadinanza, a partire dagli anziani, sul tema del cibo in tutte le sue declinazioni. Molti i partner di progetto che hanno visto Auser Milano come capofila. Pandora Lombardia ha progettato e gestito la prima azione, «LE MAPPE AFFETTIVE», che si è sviluppata su 5 incontri per 4 gruppi (circa 20 persone a gruppo), tra ottobre e dicembre 2018. Questa attività è stata pensata come intervento di coinvolgimento e cooperazione di e con gli abitanti ‘over’ 60, quali protagonisti di una comunità che si incontra e coopera.

VERDE MIRACOLO A MILANO

Il progetto, finanziato con Bando Cariplo, di durata triennale con conclusione nel dicembre 2019 e con Parco Nord Milano nel ruolo di Capofila, ha visto Pandora lavorare per tutto il 2018 sul tema delle aree verdi in città.
Con  scuole,  famiglie e cittadini, si è approfondito il rapporto tra uomo e natura e si è indagato il ruolo che il verde gioca nelle vite dei cittadini di oggi. Una particolare declinazione  è stata la modalità di fruizione del Parco Nord Milano da parte delle comunità migranti, che mostrano un utilizzo del verde assiduo. In particolare la comunità rumena, quella cingalese e la popolazione sudamericana sono state intervistate con un questionario appositamente formulato che ha messo in luce lo stretto legame col Parco.

LA FATTORIA COOPERATIVA

Nel periodo 16 novembre 2018 – 13 gennaio 2019 si è tenuta, presso il Palazzo della Triennale di Milano,  la mostra interattiva Coop_70 Valori in scatola, in occasione del 70° anniversario della nascita del prodotto a marchio Coop. Pandora ha gestito e co-progettato, per conto di Coop Italia, una proposta didattica per gli alunni dai 7 agli 11 anni: la “fattoria cooperativa”, un percorso interattivo per sperimentare, in maniera cooperativa, i diversi passaggi che vedono protagonista il cibo che ogni giorno arriva sulle nostre tavole. Oltre che alle scuole la fattoria cooperativa si rivolgeva alle famiglie durante i week end coinvolgendo bambini e genitori insieme. Gli operatori di Pandora hanno anche gestito le visite guidate per scuole superiori e adulti alla mostra Coop-70 Valori in scatola.

LA COMUNITÀ RIFUGIO

Il progetto biennale finanziato da Fondazione Cariplo, concluso a marzo 2019, prevedeva l’obiettivo di preservare ed aumentare la biodiversità animale e vegetale delle aree verdi dell’ex ospedale psichiatrico Paolo Pini a Milano a beneficio delle comunità della zona e l'obiettivo di diffondere tra i cittadini la consapevolezza della ricchezza del patrimonio naturalistico del territorio.

Strategico quindi il coinvolgimento delle scuole del quartiere. Nei due anni di progetto Pandora ha lavorato con 11 classi dell’istituto Gianni Rodari di via Gabbro (Milano), per la produzione di cartoni animati (video) con la tecnica dello Stop Motion, sul tema della biodiversità e organizzando gite ‘sul campo’ finalizzate alla conoscenza approfondita della natura e delle aree verdi di progetto. Le uscite hanno stimolato gli studenti che, sempre col supporto di Pandora, hanno ripristinato l’orto scolastico.​

 

02-6437564 sede Milano

©2020 di Pandora Società Cooperativa Sociale Onlus. Creato con Wix.com